L’Africa di Kapuściński a Milano

Nell’ambito di un programma di scambi culturali con il Consolato Generale della Repubblica di Polonia in Milano e l’Associazione dei Polacchi a Milano, che ha visto recentemente fiorire una serie di iniziative legate al cinema e alle arti visive, ha portato a Milano, all’ottava edizione del Milano Film Festival – dal 15 al 21 settembre al Teatro Strehler e dal 22 al 30 settembre alla Galleria Rosenberg – la mostra fotografica “Dall’Africa” dello scrittore, reporter e fotografo polacco Ryszard Kapuściński e un film documentario sull’autore.

35 foto – quasi scene di un film – che raccontano la storia dell’Africa, spaventosa, guerriera, ma pur sempre affascinante e indimenticabile: uno sguardo attento e partecipativo alle vicende di un continente ricco e povero allo stesso tempo.

La galleria di volti africani – sorridenti, diffidenti, ostili, sorpresi – (…) testimoniano immediatamente della povertà materiale, ma anche della ricchezza di vite che possono, e devono, essere comprese soltanto “dall’interno”. Non sono cartoline: sono una testimonianza d’amore e rispetto – scrive Francesco Cataluccio nell’introduzione del libro che raccoglie le foto, edito da Bruno Mondadori.

La casa editrice ha presentato il 22 settembre alla Galleria Rosenberg la nuova collana “Luoghi” dedicata ai viaggi. All’inaugurazione era previsto, tra gli altri, l’intervento della fotografa Monika Bułaj.

Milano Film Festival -Esteri